Fiermonte Tommaso

 

Tommaso Fiermonte

F05F Il duello 65x120 mista su masonite

F05F Il duello 65×120 mista su masonite

F318F Scorcio di Puglia 50x70 olio su tela

F318F Scorcio di Puglia 50×70 olio su tela

F301F I colori della primavera 50x70 olio su tela

F301F I colori della primavera 50×70 olio su tela

Mattino 50x70 olio su tela pubblicato su cam 2010

Mattino 50×70 olio su tela pubblicato su cam 2010

F217N Nudo 50x65 tecnica mista su masonite

F217N Nudo 50×65 tecnica mista su masonite

F239N Maternità 50x65 tecnica mista su masonite

F239N Maternità 50×65 tecnica mista su masonite

Nato nel 1948 si è accostato giovanissimo alla pittura assecondando la sua naturale inclinazione che lo ha portato da prima a sperimentare con acceso entusiasmo acquerelli e tempere poi, verso il 1973, a dedicarsi con impegno totale e trainante allo studio del disegno, dell’anatomia umana e dell’arduo lavorare ad olio.
Infervorito fier, annigoniancor di più il suo innato talento artistico dalla conoscenza e ammirazione per i vari geni del nostro passato e della pittura rinascimentale soprattutto risalendo alla tradizione di Rembrandt, per citare un solo straniero, e a quelle di immortali italiani come per esempio Raffaello, Leonardo, Giorgione e Caravaggio.
Fatale successivamente la scoperta per Fiermonte della pittura del Bevilacqua, Fiermonte, Gaglianogrande Annigoni, fatale e decisivo incontro di natura creativa piuttosto simile.
E’ dunque alla scuola del grande Annigoni che il maestro Fiermonte si è formato, da lui ha ricevuto i primi incoraggiamenti, i preziosi suggerimenti tecnici e stilistici e man mano la conferma e le attestazioni di validità sino al pieno riconoscimento della sua notevole capacità artistica, specie nella ritrattistica, nella quale Tommaso da Casamassima eccelle senza riserve.
Fiegfgfgfgrmonte ha partecipato a varie mostre d’arte ed è inserito nei cataloghi e riviste specializzate, ha riscosso parecchi consensi di critica e di pubblico conseguendo importanti premi e riconoscimenti internazionali.
Fiermonte è anche un artista di grandi vocazioni bibliche, il suo pennello canta i colori profetici del mistero dell’uomo stretto nella morsa de suo oscuro dramma esistenziale e dei falsi idoli del mondo moderno.
Non parliamo di un artista del passato, Fiermonte nei suoi anni assomma in sè secoli interi di classica esperienza artistica meditate e distillate nella sua età d’oggi.
Hanno scritto di lui tra gli altri: Alberto Bevilacqua, Michele Campione, Giuseppe Congiù.
Bibliografia: Catalogo dell’Arte Moderna Italiana n.31 Mondadori.

1 nosekcopertina DVD Tommaso Fiermonte

Fiermonte Tommaso